Addetto ai lavori ricarica ID. Buzz Cargo
1,2
Mobilità elettrica

Il nostro obiettivo: Una mobilità non solo elettrificata, ma anche sostenibile

Mobilità elettrica

Il nostro obiettivo: Una mobilità non solo elettrificata, ma anche sostenibile

Per raggiungere i comuni obiettivi climatici, è necessaria una riduzione delle emissioni di CO2 anche nel settore del trasporto. A tale scopo, adottiamo un approccio integrale: vogliamo rendere la mobilità più efficiente, sostenibile e rispettosa dell’ambiente. ID. Buzz Cargo rappresenta un esempio perfetto di questa vasta strategia. A partire da veicoli elettrici innovativi, alle soluzioni di ricarica intelligente, fino alla sostenibilità attraverso il riciclaggio: vogliamo offrire ai nostri Clienti tutto quanto occorre per un’esperienza della mobilità elettrica priva di preoccupazioni, affinché questo step nel processo di transizione ecologica sia più che mai attraente.

Primo piano di un addetto ai lavori che ricarica ID. Buzz Cargo

Una soluzione olistica: la moderna mobilità elettrica come approccio a 360°

Il cambiamento climatico pone l’ambiente, la natura e la società di fronte a enormi sfide. Per questo motivo ci impegniamo a rispettare l’Accordo di Parigi sul clima, ponendoci traguardi ambiziosi. Entro il 2050 vogliamo che la nostra Azienda raggiunga la neutralità carbonica (bilancio di CO2 neutro) e ci assumiamo la responsabilità per l’intera quota della catena del valore dei veicoli che produciamo. Siamo, infatti, consapevoli che solo agendo in modo sostenibile a livello globale, riusciremo a centrare i nostri obiettivi. Per questo motivo, adottando un approccio integrale alla mobilità elettrica, trasformeremo ogni modulo della catena in modo tale da renderlo neutrale dal punto di vista della CO2 nella misura massima possibile – dall’estrazione delle materie prime e dalla supply chain, fino all’utilizzo e al riciclaggio. Come ad esempio nel caso di ID. Buzz Cargo: il primo van di Volkswagen Veicoli Commerciali a essere stato progettato ex-novo come veicolo elettrico – dal primo schizzo all’ultimo dettaglio. Ecco perché non solo ti consegneremo ID. Buzz Cargo con un bilancio di CO2 neutro3, ma potrai anche guidarlo senza causare alcuna emissione di CO2. Per l’utilizzo dei veicoli aziendali, l’ID. Charger Pro4 ovvero la wallbox disponibile a richiesta, rappresenta la soluzione ideale per la ricarica domestica. Inoltre, se ID. Buzz Cargo viene ricaricato con energia elettrica verde viaggerai nel massimo rispetto dell’ambiente. Ecco come il van elettrico è destinato a cambiare la nostra Azienda e il nostro concetto di mobilità, all’insegna della sostenibilità.

  • Close up su Volkswagen ID Charger

    Con la propria wallbox: la ricarica domestica intelligente

    La mobilità elettrica offre un grande vantaggio, che rende la vita quotidiana molto più comoda: i veicoli elettrici come ID. Buzz Cargo possono essere ricaricati a casa in tutta semplicità. Come gestore della flotta, grazie all’Home Charging Service5, puoi rimborsare senza alcun problema i costi sostenuti dai tuoi conducenti per le ricariche effettuate nella loro abitazione per motivi di servizio. A tal fine occorre solo la We Charge5 in combinazione con l’ID. Charger Pro4: una wallbox intelligente e ad alte prestazioni, che grazie alla misurazione dell’elettricità certificata MID, consente anche la fatturazione per veicoli aziendali. In più, se questi vengono ricaricati con corrente verde certificata a zero emissioni di CO2, i tuoi conducenti utilizzeranno ID. Buzz Cargo, un veicolo che è stato consegnato con un bilancio CO2 neutro3, in modo particolarmente rispettoso del clima.

  • Due addetti ai lavori mentre ricaricano Volkswagen ID. Buzz Cargo

    Mobilità a livello europeo: ricarica confortevole durante i tragitti

    ID. Buzz Cargo rende la mobilità in ambito commerciale ancora più flessibile. Perché puoi ricaricare il van elettrico durante le pause che dovresti fare comunque – anche lungo i tragitti: per esempio a una colonnina di ricarica pubblica in autostrada, davanti al supermercato o al magazzino di materiali edili, in un parcheggio multipiano o vicino al domicilio del cliente. La potenza massima di carica per la ricarica regolare (AC) è di 11 kW. In caso di ricarica rapida (DC) – per esempio in autostrada – possono essere necessari appena 30 minuti circa per caricare la batteria dal 5% all’80%6, se è disponibile la massima potenza di carica fino a 135 kW di ID. Buzz Cargo. In futuro, per semplificare ulteriormente il processo di ricarica, grazie a Plug & Charge7 sarà sufficiente inserire il cavo di ricarica per fare il pieno di energia. Grazie a questa tecnologia, i tuoi dati di autenticazione vengono memorizzati nel veicolo una sola volta. Successivamente, la stazione di ricarica riconosce automaticamente chi sei, migliorando così il livello di comfort in misura significativa. Questa tecnologia viene gradualmente introdotta attraverso uno standard certificato ISO, in modo che in futuro tu possa utilizzare un numero sempre maggiore di stazioni di ricarica Plug & Charge5. Dove Plug & Charge5 non è ancora disponibile, puoi utilizzare comodamente la tua We Charge, per avere accesso a oltre 310.000 punti di ricarica in tutta Europa, nonché a IONITY, la più grande rete di ricarica rapida d’Europa. Puoi trovare le colonnine di ricarica libere in modo semplice e comodo utilizzando la app We Connect ID.

  • Inquadratura dall’alto di due addetti ai lavori accanto al Volkswagen ID. Buzz Cargo

    La ricarica nella sede dell’azienda: soluzioni individuali pensate su misura per la tua mobilità

    Attento al clima, innovativo e pratico: ID. Buzz Cargo facilita il passaggio alla moderna mobilità elettrica in ambito commerciale. Allo stesso tempo, ciò solleva la questione: quali soluzioni di ricarica sono necessarie nella sede dell’azienda? Con la wallbox giusta, come l’ID. Charger Pro4, disponibile a richiesta, puoi ricaricare ID. Buzz Cargo durante i periodi d’inutilizzo o di notte. Grazie alla misurazione dell’elettricità certificata MID, l’intelligente e potente ID. Charger Pro4 consente, tra l’altro, l’impiego di sistemi professionali di accesso e fatturazione digitale. Se occorre che la ricarica avvenga velocemente, perché ID. Buzz Cargo deve essere utilizzato durante il giorno, ad esempio nel servizio consegne, è possibile valutare l’acquisto di una stazione di ricarica rapida più potente. Vuoi poter ricaricare più veicoli elettrici in un unico luogo e offrire anche ai tuoi visitatori una possibilità di ricarica? In tal caso puoi far installare un sistema di gestione della ricarica. Se devi gestire un grande parco veicoli, questa tecnologia intelligente assicura che la potenza di ricarica disponibile sia distribuita in modo ottimale a tutti i veicoli elettrici da ricaricare. In questo modo, è possibile evitare elevati costi d’investimento per il potenziamento del collegamento alla rete e si possono prevenire i picchi di carico, che determinerebbero un aumento del prezzo annuale dell’energia elettrica da pagare. Tra l’altro: il tetto dell’edificio aziendale è il luogo ideale per un impianto fotovoltaico che alimenti i punti di ricarica dell’azienda. In questo modo, non solo potrai utilizzare ID. Buzz Cargo in modo particolarmente rispettoso dell’ambiente, ma graverai in misura nettamente inferiore sulla rete elettrica generale, diventando così meno esposto all’andamento dei prezzi dell’elettricità.

Batterie e riciclaggio: affidabili, longeve, ecocompatibili

Intervalli di ispezione più lunghi, meno soste in officina e minori costi di manutenzione: a differenza dei motori a combustione, i motori elettrici non richiedono pressoché alcuna manutenzione. Questo perché non vi sono componenti soggetti a usura, come la cinghia dentata, e non è necessario effettuare il cambio dell’olio. Poiché i moderni veicoli elettrici, come ID. Buzz Cargo, sono concepiti per lunghe percorrenze, l’unica domanda che spesso molti potenziali Clienti si pongono è: quanto dura la batteria? Con ID. Buzz Cargo puoi contare su una qualità eccellente. Per la sua batteria ad alta tensione agli ioni di litio garantiamo un contenuto energetico netto utilizzabile della batteria di almeno il 70% per otto anni o per un chilometraggio fino a 160.000 chilometri8. La batteria convince per l’elevata densità di energia e potenza. Inoltre, non richiede manutenzione, presenta un’elevata stabilità di ciclo e un basso livello di autoscarica.

 

Tuttavia, fattori come il numero e la tipologia dei processi di carica (AC/DC), il rispetto dei limiti di carica o le temperature dell’ambiente ne influenzano la durata utile. Con il tempo, questa situazione porta inevitabilmente a una perdita di autonomia. Ciononostante, questo non significa che le vecchie batterie vengano buttate via. Al contrario: possono fornire un contributo significativo per rendere ancora più sostenibile la nostra strategia olistica, che comprende le cosiddette applicazioni Second-Life, grazie alle quali utilizziamo le batterie al termine della loro vita utile sul veicolo: per esempio, per immagazzinare corrente. Parallelamente, facciamo ogni sforzo per riciclare un'elevata percentuale di materie prime durante la fase di riciclaggio. Per citare un esempio, fino al 97% delle materie prime delle batterie, come nichel, rame e litio, possono già essere recuperate nel nostro impianto pilota all'interno dello stabilimento di Salzgitter.

Become a Buzzer

Scegli di rimanere sempre aggiornato e di scoprire tutte le novità su ID. Buzz. Iscriviti subito per ricevere tanti contenuti unici pensati per chi, come te, non vede l’ora di poterlo guidare.

Disclaimer Volkswagen

1.
Valori ufficiali di consumo di energia elettrica ed autonomia non ancora disponibili in quanto vettura non ancora omologata e commercializzata.
2.
Le vetture e gli allestimenti mostrati in queste immagini possono differire nei dettagli da quelli previsti per il mercato italiano. Alcuni degli equipaggiamenti sono disponibili a richiesta con sovrapprezzo.
3.
Ove possibile le emissioni di CO2 vengono evitate o ridotte direttamente presso Volkswagen. Anche i pre-fornitori sono di conseguenza obbligati a evitare o ridurre tali emissioni. Le emissioni di CO2 che non possono essere evitate o ridotte da Volkswagen e attraverso corrispondenti impegni nella supply chain vengono compensate nella stessa misura da progetti di protezione del clima certificati.
4.
Un’offerta di Volkswagen Group Charging GmbH (Elli).
5.
Un’offerta di Volkswagen Financial Services AG
6.
Ricarica con una potenza di carica massima di 135 kW DC con la variante di batteria Pro e con una temperatura ambiente e della batteria di circa 23°C e un SOC iniziale di circa 5%; ad esempio presso una stazione Ionity.
7.
Il veicolo e il punto di ricarica devono essere dotati della funzione Plug&Charge.
8.
Nell'ambito di applicazione della garanzia e nel rispetto delle condizioni e delle disposizioni ivi riportate, il Gruppo Volkswagen garantisce all'acquirente di un veicolo BEV a trazione elettrica di nuova produzione che il contenuto energetico netto utilizzabile della batteria non scenda al di sotto del 70% per una durata di otto anni (o per un chilometraggio fino a 160.000 km, a seconda di quale limite sia raggiunto per primo).
  • Note legali generali sito Nel presente sito sono contenute informazioni puramente indicative dei veicoli illustrati. Invitiamo il Cliente a rivolgersi sempre ad Aziende della Rete per essere informato sulle caratteristiche e sul prezzo di ogni specifico veicolo validi al momento dell’acquisto - che sarà oggetto di singola trattativa - ed in particolare in relazione alla disponibilità del singolo veicolo o equipaggiamento al momento dell’ordine. Volkswagen Group Italia dichiara che le informazioni riportate su questo sito sono valide al momento della loro pubblicazione. Le caratteristiche tecniche, gli equipaggiamenti di base, gli optional, i tessuti, i colori, le immagini e le configurazioni sono soggetti a continue variazioni e pertanto potrebbero non essere disponibili al momento della produzione del veicolo. Per tutte le versioni dotate di serie con il Car-Net o We Connect vi invitiamo a consultare la sezione dedicata: https://www.volkswagen-veicolicommerciali.it/it/servizi-di-mobilita-e-connettivita/connettivita/car-net.html  Vi informiamo che a causa della ridotta disponibilità di un numero limitato di equipaggiamenti, alcune delle configurazioni da voi scelte potrebbero richiedere delle modifiche. Vi preghiamo di rivolgervi al vostro Concessionario Volkswagen Veicoli Commerciali di fiducia, che vi fornirà la migliore soluzione in merito agli equipaggiamenti scelti. Per maggiori dettagli in merito alle Promozioni offerte da Volkswagen Veicoli Commerciali vi invitiamo a consultare la sezione dedicata: https://promozioni.volkswagen-veicolicommerciali.it/app/local/promozioni Per prendere visione dei valori di consumo di carburante e di emissioni di CO₂ vi invitiamo ad utilizzare il configuratore di prodotto presente all'interno del sito al link https://www.volkswagen-veicolicommerciali.it/it/modelli.html
  • All’interno della sezione Dati Tecnici del configuratore di prodotto, la portata utile è calcolabile sottraendo la massa effettiva del veicolo della configurazione dalla massa complessiva ammessa; la massa degli eventuali passeggeri (escluso il conducente) deve essere detratta da tale valore. E’ responsabilità del conducente verificare, per la circolazione,  il rispetto della massa complessiva e dei limiti ammessi sugli assi del veicolo.